welcome1

Disegni di Bortusk Leer – www.bortusk.com

L’arte da sempre rappresenta la realtà e la sua estetica introducendo di continuo dei cambiamenti, delle provocazioni, delle innovazioni. L’arte ci insegna il coraggio necessario per portare le nuove idee al giudizio collettivo.

Art has always represented the reality and its aesthetics intoducing continuosly changes, provocation, innovations. The art teaches us the courage to bring news ideas to the collective judgment.

TRASFORMAZIONE DIGITALE

(DIGITAL TRANSFORMATION)

 

Ne parliamo da tempo e ne siamo tutti convinti, la trasformazione digitale del mercato e delle imprese è ormai cominciata e fa notizia.
Ce ne accorgiamo dal successo di alcune di queste trasformazioni e dalla crescita inarrestabile della foresta di startup, che pur poco significative per fatturato sono una testimonianza forte della energia e della vitalità che possono portare le idee nuove al mercato.

Ciò che invece non fa notizia è che una parte importante della nostra economia, fatta di piccole imprese, è alla finestra a guardare od è impegnata in altre cose, o peggio, si aspetta che questa turbolenza passi e tutto possa continuare come prima.

C’è in effetti un rapporto controverso tra la piccola impresa ed il mondo digitale, troppo complesso per organizzazioni semplici e spesso subito nei rigidi rapporti di subfornitura, ma che resta una grande opportunità che può dare a piccole realtà strumenti di accesso a mercati più grandi e redditizi.

Di aiuto potrà essere il  Piano nazionale Industria 4.0 presentato il 21 settembre 2016 e che  annuncia con coraggio indirizzi ed incentivi. Restano però pesanti i ritardi accumulati nella diffusione verso le P.M.I. della cultura dell’innovazione e della trasformazione digitale.

Per contribuire a far conoscere l’importanza di un ripensamento in digitale della strategia nelle piccole imprese ho voluto una iniziativa (ProgettoStart) che partendo dalla condivisione aperta di conoscenze ed idee possa aiutare a sperimentare forme di trasformazione digitale ed a prendere consapevolezza del potenziale che anche le P.M.I. hanno nel creare innovazione e sviluppo.

Costanzo Baiguera